Oltre alla diagnosi pre-impianto: sono possibili approcci non invasivi per la scelta dell’embrione?

Le tecniche di PMA (procreazione medicalmente assistita) di secondo livello (ICSI, FIVET) consentono l’ottenimento di embrioni in vitro, grazie alla manipolazione di gameti maschili e femminili. La donna si sottopone al prelievo di ovociti (pick-up ovocitario), che generalmente si presenta come un insieme eterogeneo: non tutti gli ovociti prelevati saranno idonei a essere fertilizzati a causa del loro grado di maturazione. Tuttavia, generalmente si riescono…

La fecondazione eterologa in Italia: situazione attuale nelle diverse Regioni

La fecondazione eterologa rappresenta una procedura di PMA (procreazione medicalmente assistita) che prevede l’utilizzo di gameti (ovociti e/o spermatozoi) provenienti da una donatrice e/o donatore esterno alla coppia che si sottopone al trattamento. Quando il ricorso ai gameti esterni alla coppia è motivato da fattori di infertilità femminile si parla di donazione di ovociti (o ovodonazione). Si richiedono gli ovociti di una donatrice…

Iperplasia endometriale e infertilità

Con il termine iperplasia endometriale si definisce una crescita eccessiva delle cellule ghiandolari dell’endometrio, ovvero lo strato più interno dell’utero che subisce delle modificazioni proprie del ciclo ovarico, andando incontro a sfaldamento durante la fase mestruale. Il processo è generalmente diffuso ma può essere anche focale. L’iperplasia endometriale è causata dall’esposizione cronica e prolungata agli estrogeni, risulta…