Linee guida sulla riproduzione medicalmente assistita come garanzia di qualità nella pratica medica per tutte le coppie italiane

Le coppie italiane con problemi di infertilità conoscono molto bene la Legge 40 del 2004 [1]. L’articolo 7 della suddetta Legge è stato intitolato “Linee Guida” in maniera impropria in quanto non si tratta di vere linee guida o raccomandazioni cliniche ma, semplicemente, della decodificazione dell’articolato della stessa Legge 40/2004 senza alcuna indicazione sul piano clinico o…

Dettagli

COVID-19 in gravidanza, parto e allattamento: gli aggiornamenti nazionali e internazionali della settimana 5-12 marzo

La comunità scientifica italiana dei neonatologi, pediatri, ginecologi e ostetriche (SIN, SIMP, SIP, SIGO, AOGOI, AGUI, SIAARTI e FNOPO) ha aderito all’iniziativa dell’ISS di istituire un gruppo di lavoro, coordinato dal Centro Nazionale di Prevenzione delle Malattie e di Promozione della Salute (CNaPPS), al fine di prendere in esame e divulgare gli aggiornamenti della letteratura…

Dettagli

Campania, endometriosi: approvata legge a tutela della donne

Petracca: strumento di civiltà a tutela delle donne. D’Amelio: provvedimento di grande valenza sociale È stata approvata nella seduta di oggi del Consiglio Regionale della Campania la legge dedicata alle misure a sostegno delle donne affette da endometriosi. È una bella conquista di civiltà per la Campania che si dota di uno strumento importante”. Lo…

Dettagli

Vitamina D: implicazioni sulla fertilità maschile e femminile

Vi è stato un recente interesse per il ruolo della vitamina D nella fisiologia riproduttiva poiché i risultati hanno dimostrato che il 20-52% delle donne in età riproduttiva sono carenti di vitamina D. Si ipotizza che la vitamina D sia importante nel processo di impianto della gravidanza poiché gli enzimi e i recettori della vitamina D sono stati trovati nell’endometrio. Inoltre, negli studi sugli animali…

Dettagli

ICSI o non ICSI, questo è il dilemma…

Nel 1978, Bob Edwards e Patrick Steptoe raccontano al mondo intero una storia che ha dell’incredibile: è la storia di Louise Brown, la prima bambina nata da fecondazione in vitro [1]. A partire da questo momento, le tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA) hanno beneficiato di uno sviluppo continuo, accurato e intenso, che ha condotto a risultati sempre più solidi…

Dettagli

La donazione dei gameti: un aiuto prezioso

Per alcune coppie con problemi di fertilità l’unica possibilità di avere un figlio è rappresentata dalla fecondazione eterologa. Questa tecnica può essere realizzata soltanto grazie all’utilizzo di gameti maschili (spermatozoi) e femminili (ovociti) provenienti da individui esterni alla coppia. In questo caso i gameti vengono donati, e pertanto si parla di donazione di gameti. In Italia la Legge n. 40 del…

Dettagli

Il microbiota del tratto riproduttivo femminile e il suo impatto sulla procreazione medicalmente assistita

Il microbiota è l’insieme di microrganismi (batteri, funghi, virus, archeobatteri, amebe) che colonizzano l’organismo umano. Normalmente quando si parla di microbiota si intende la parte batterica di esso, che andrebbe quindi definita come “batteriota”, mentre la parte virale dovrebbe essere chiamata “virota”, quella fungina “micota” e così via. Una distinzione necessaria, data l’ambiguità con cui i due…

Dettagli

C’è un solo dato che chiarisce alla coppia infertile quante probabilità ha di avere un figlio

A una coppia infertile che deve decidere se intraprendere un percorso di Procreazione Medicalmente Assistita bisognerebbe prospettare con trasparenza le probabilità di successo che ha, con un parametro attendibile. Ai Congressi sulla Procreazione Medicalmente Assistita si sentono riportare i dati delle diverse procedure usando molte variabili diverse. C’è ad esempio il numero di ovociti raccolti per ogni stimolazione, oppure quello dei…

Dettagli

Gli uomini hanno la metà degli spermatozoi di 40 anni fa. Sarà colpa anche del clima?

Un italiano su 10 è infertile. L’aumento della temperatura danneggia l’apparato riproduttivo maschile molto più di quello femminile. In alcune specie animali, un incremento di pochi gradi può arrivare a dimezzare la fertilità. Gli ultimi dati Istat certificano il declino demografico del Paese, con appena 439.747 nuovi nati nel 2018, il minimo storico dall’unità d’Italia. E se…

Dettagli

Recettività endometriale nella Procreazione Medicalmente Assistita

La gravidanza è un processo biologico estremamente complesso e sia nella riproduzione naturale sia nei cicli di riproduzione assistita diversi sono i meccanismi biologici che ne regolano finemente lo sviluppo. Un ruolo chiave nel processo riproduttivo è svolto dall’endometrio, la mucosa che riveste la cavità uterina. La sequenza di fattori che rendono l’endometrio recettivo all’impianto dell’embrione viene chiamata “recettività endometriale” e…

Dettagli

La sterilità tubarica: cause, prevenzione, diagnosi, cura e tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita

Il fattore tubarico rappresenta una delle principali cause femminili di infertilità. L’incidenza di questa patologia appare molto variabile in base ai diversi studi condotti; rappresenta il 16-40% di tutte le cause femminili di infertilità e negli ultimi anni sembra non aver subìto grosse modificazioni nonostante i progressi della prevenzione e della terapia. L’integrità anatomica della tuba è…

Dettagli